02 87388594 / 333 6293127 info@principessaclinic.it
Seleziona una pagina

MINILIFTING

 

 

DURATA
Il trattamento ha una durata
di 90 minuti.
RICOVERO

Day Hospital – 

Non necessario
RECUPERO
2 / 3 giorni per riprendere tutte le attività (escluso lo sport).

Minilifting

 

Il “mini-lift” differisce dal “full-lift”, o sollevamento completo dalla lunghezza, per il tipo di incisione. Nella categoria dei mini-lifting, ci sono una varietà di tecniche basate sul tipo di incisione, sulla quantità di dissezione o scollamento e sul tipo e la direzione dei vettori in cui avviene l’elevazione del tessuto sottocutaneo.

 

 

Le immagini hanno solo scopo dimostrativo. Il risultato può variare da cliente a cliente e solo dopo una prima visita è possibile accertare il risultato.

 

 

Chi può sottoporsi a questo intervento?

 

Il mini-lifting non sostituisce il lifting completo, ognuno ha le sue indicazioni. Incisioni e scollamenti minimi sono indicati in pazienti con lassitudine media e con bisogni correlati alle potenzialità limitate della tecnica del mini-lifting. Poiché una incisione minima limita la quantità di pelle che si può eliminare, il mini-lifting non è indicato in pazienti con grandi avanzamenti cutanei e con una grossa perdita di tono.

I pazienti indicati per un mini-lifting sono persone tendenzialmente giovani tra i quaranta e cinquant’anni, con lassità cutanea limitata, ma può anche essere esteso a pazienti più anziani con aspettative più limitate.

 

 

PERCHÉ SCEGLIERCI

$

Team di specialisti con esperienza decennale

$

Approccio personalizzato per ogni tipo di intervento

$

Possibilità di ottenere comodi finanziamenti

$

Mettiamo al primo posto la sicurezza dei clienti

test

test

Minilifting S-LIFT

I vantaggi del S-lift in confronto al lifting classico sono:

– una singola incisione, le incisioni tipiche dietro l’orecchio e capelli sono evitate.

– Il sollevamento dei tessuti è minimo a differenza delle grandi dissezioni fatte con il lifting classico.

– La trazione dei tessuti per riposizionarli è totalmente diversa e più naturale: vettori più verticali.

– La resezione della pelle è molto più limitata.

– Meno rischio di danni e conseguenze.

– Meno gonfiore e lividi.

– Recupero più veloce.

– Procedura minimamente invasiva.

– Risultati più naturali e soddisfacenti.

MACS-LIFT O LIFTING VERTICAL (MINIMAL ACCESS CRANIAL SUSPENSION-LIFT)

La filosofia di questa tecnica è che i giovani pazienti (da quaranta ai cinquant’anni) richiedono vettori di riposizionamento più verticale (contro gli orizzontali più frequenti nel sollevamento classico) per ottenere risultati più naturali. Questo è il motivo per cui è anche conosciuto come il “lifting verticale”.

Nel MACS-lift attraverso un’incisione a forma di “L rovesciata” dal lobo dell’orecchio alla zona anteriore della linguetta viene sollevata una sacca di pelle che si estende 5 cm in avanti e 1 cm sopra lo zigomo e l’arcata zigomatica, viene riposizionato verticalmente il sistema muscolo-fasciale sottostante per ridefinire la linea della mascella e vengono eliminate le pieghe naso-labiali ripristinando il volume malare o zigomatico.

Una volta ripristinati i volumi del viso, la pelle è allungata verticalmente e l’eccesso viene rimosso e suturato senza tensione.

Sei di FRETTA?

Compila il modulo per essere ricontattato. Ti basta 1 minuto.

Oppure